Meridian System

Il Meridian System è una metodica che integra diversi metodi di trattamento che si basano tutti sulla teoria dei meridiani (o linee corporee energetiche) e sugli agopunti (o zone riflesse) della medicina tradizionale cinese e giapponese.

Il sistema combina abilità provenienti dalle tecniche manuali orientali quali:

ANMO, TUINA, THAI MASSAGE E SHIATSU, con il SOTAI (riequilibrio posturale e psicofisico) ed altre tecniche di stimolazione dei punti e delle zone cutanee come: MOXA, COPPETTAZIONE E GUASHA.

L'integrazione di questi metodi consente di raccogliere molte informazioni di valutazione per avere più possibilità di approccio al trattamento stesso.

l'agopressione nella medicina tradizionale cinese

AGOPRESSIONE

L’agopressione è una forma di trattamento di contatto che utilizza i principi dell’agopuntura e della medicina cinese. In agopressione, gli stessi punti sul corpo sono usati come in agopuntura, ma vengono stimolati con una pressione del dito al posto dell’inserzione degli aghi.
L’agopressione è usata per alleviare vari dolori e i punti di agopressione possono anche essere stimolati per incrementare l’energia e la sensazione di benessere, ridurre lo stress, stimolare il sistema immunitario …Il trattamento di agopressione eseguito dagli operatori può essere molto efficace sia come prevenzione che come rimedio per molti disequilibri del corpo.

Le tecniche di agopressione sono abbastanza semplici da imparare, e sono state usate per fornire velocità, bassi costi e un efficace sollievo per diversi disturbi.

Le origini dell’agopressione:

uno dei più antichi testi di medicina cinese è il Huangdi Nei Jing, Il classico di medicina interna dell’imperatore giallo, che risale almeno a 2000 anni. La medicina cinese ha sviluppato l’agopuntura, l’agopressione, rimedi fitoterapici (erbe), la dieta, l’esercizio fisico, cambi di vita e altri rimedi come parte dei metodi salutari. Quasi tutte le forme di medicina orientale che vengono usate in occidente oggi includendo agopuntura, agopressione, shiatsu, erbe mediche cinesi, hanno le loro radici nella medicina tradizionale cinese. Una leggenda racconta che l’agopressione e l’agopuntura si siano evolute grazie ai primi medici cinesi che, studiando le ferite dei loro guerrieri, si accorsero che alcuni punti del corpo, se feriti e quindi stimolati, davano dei risultati interessanti. L’agopressione è una forma non invasiva di agopuntura, e come affermano i medici cinesi: stimolare gli agopunti del corpo con massaggio e pressione può risultare molto efficace per il trattamenti diversi disturbi del corpo.

L’agopressione è praticata come trattamento della medicina cinese da praticanti e agopuntori, allo stesso modo come da massaggiatori, terapeuti e operatori delle discipline bio naturali. Molte scuole di massaggio in America includono tecniche di agopressione come parte dei programmi di studio. Lo Shiatsu è molto relazionato con l’agopressione, lavorando con gli stessi punti sul corpo e gli stessi principi generali principali, sebbene sia stato sviluppato secoli otre in Giappone piuttosto che in Cina. La riflessologia è una forma di lavoro corporeo basato su concetti di agopressione. Jin Shin Do è una tecnica di lavoro corporeo con un incremento di numero di praticanti in America che combina l’agopressione e i principi dello shiatsu con il qigong, teorie di Reichi e meditazione

il tuina

TUINA

Il Tuina è una delle tecniche sui cui si basa la Medicina Tradizionale Cinese come l’erboristeria, l’agopuntura, la dieta ed il QiGong (ginnastica dolce).

È un metodo di trattamento naturale del corpo molto ampio che prevede tecniche di massaggio complesse quali: trazione, mobilitazioni articolari e vertebrali, pressione frizione, digitopressione e agopressione
Quello che lo rende particolare e affascinante rispetto ad un classico massaggio occidentale è l’utilizzo degli agopunti propri della medicina tradizionale cinese.

Ed è proprio la digitopressione degli agopunti, detta anche agopressione, che permette di rendere il trattamento molto versatile. In questo modo possono essere trattate in maniera distale tutte le parti del corpo, evitando il massaggio diretto su parti lesionate o che in alcuni casi è meglio non manipolare. Per questo motivo che può anche essere visto come un trattamento riflesso corporeo.

È un sistema molto funzionale e completo e può essere un ottimo complemento da affiancare ad altre terapie. Il nostro Tuina è sicuramente più dolce rispetto a quello tradizionale anche perché è spesso affiancato a tecniche complementari come la moxibustione giapponese che ci permette di lavorare più a fondo sulla stimolazione degli agopunti (punti di agopuntura).

moxibustione nella medicina tradizionale cinese

MOXIBUSTIONE

Trattare attraverso il calore:

La moxibustione è una pratica terapeutica tipica della Medicina Tradizionale Cinese e fa parte delle tecniche esterne. Originaria in Cina ha avuto un grande sviluppo durante la dinastia Ming (1368-1644) ed essendo considerata sorella dell’agopuntura, si può applicare in abbinamento al massaggio, all’agopuntura o come tecnica singola.

Moxa è un termine coniato dagli inglesi e derivato dai Kanji giapponese dove troviamo “Moe” e “Kusa” , che significano letteralmente “bruciare” e “erba“, quindi si può tradurre come “erba che brucia“.
L’utilizzo del calore è dunque una delle tecniche terapeutiche più antiche che esistono e consiste nell’applicare calore con intenzione terapeutica.

La moxibustione in termini generali consiste nell’usare una pianta seccata e lavorata: l’Artemisia, che una volta applicata sulla pelle, viene accesa in modo che il suo calore o la sua energia generata penetrino nel corpo. In questo modo si ottiene un riscaldamento di aree cutanee, agopunti o percorsi energetici (ossia lungo i meridiani), al fine di ottenere una stimolazione dei punti e dei meridiani per trattare le disarmonie.

La moxibustione è, comunque, una pratica della Medicina Tradizionale Cinese ed è stata perfezionata con il tempo dalle scuole giapponesi creando diversi stili i cui trattamenti si basano unicamente sulla moxibustione. Di conseguenza le forme di applicazione della moxibustione sono molte però la più preziosa, popolare ed efficace in Giappone è quella del Okyu del grano di Riso.

Si chiama granello di riso perché la quantità di artemisia che viene utilizzata per questa tecnica è talmente minima che prevede appunto la realizzazione di piccoli coni delle dimensioni di un granello di riso. Questo cono viene applicato sulla pelle o più precisamente sull’agopunto e data la sua dimensione tanto piccola, non può essere considerato una terapia termica ma al contrario uno stimolo energetico e biologico di alta intensità. In questa maniera il punto viene stimolato in profondità dando alla persona che riceve il trattamento una sensazione pari ad un pizzicotto e permette all’operatore di trattare i punti di agopuntura senza usare gli aghi e ottenendo gli stessi risultati.

Inoltre il trattamento di moxibustione con l’okyu permette di sciogliere ugualmente le tensioni muscolari stabilizzando il flusso sanguigno ed energetico conseguendo così un recupero della salute.

coppettazione e gua sha nella medicina tradizionale cinese

COPPETTAZIONE E GUA SHA

La coppettazione è un’altra tecnica terapeutica della Medicina Tradizionale Cinese che viene realizzata attraverso delle vere e proprie coppette fatte generalmente di vetro, bambù, ceramica o plastica, disegnate apposta per realizzare un vuoto sulla pelle (aderenza) senza danneggiarla. Questo vuoto o aderenza si genera estraendo l’aria dalla coppetta applicata sulla pelle tramite una pompetta ad aspirazione.

Lo stimolo prodotto dalle coppette coinvolge la pelle che è l’organo più grande del copro è contiene molti vasi sanguigni, liquidi organici e tessuto connettivo, muscoli e innumerevoli terminazioni nervose. Di conseguenza la stimolazione della pelle ha una influenza nella circolazione del sangue e “cinesemente” parlando sul QI, sui meridiani e sugli organi associati.

Attraverso i trattamenti di coppettazione si può agire sulla circolazione del sangue e si può indurre un effetto analgesico ottenendo:

Un effetto salutare sulle infiammazioni esterne
Effetto rilassante muscolare
Effetto analgesico
Aumento dell’afflusso sanguineo in una zona o più zone del corpo
Effetto positivo contro i colpi d’aria fredda
Attivazione della circolazione del sangue
Stimolazione del metabolismo
Regolazione del sistema nervoso
Aumento delle difese

Il Gua Sha (??) tradotto letteralmente “raschiare via la febbre permettendo alla malattia una via di fuga attraverso la pelle” è ritenuta in Cina una metodica di cura molto antica e cura popolare diffusa ad uso domestico, come metodo preventivo o di primo soccorso.

Il Gua Sha è una tecnica complementare che comporta ripetute pressioni sulla pelle lievemente lubrificata, utilizzando uno strumento dal bordo liscio o più comunemente un cucchiaio di ceramica tipo quelli usati per le zuppe cinesi, ma anche una moneta, ossa di animali, corno di bufalo o giada.
Induce all’arosamento o arrossamento della pelle (in base all’intensità con cui viene applicato) per far aumentare il flusso sanguigno in determinate zone contratte del corpo e indurre la muscolatura a rilassarsi e a sciogliere eventuali contratture.

tecnica giapponese Sotai Intuitivo

Sotai Intuitivo

Il Sotai Intuitivo è un sistema di riequilibrio psicofisico attraverso la percezione e la consapevolezza del corpo.
Il Sotai è una terapia giapponese creata dal medico Keizo Hashimoto (1897-1993) che mira a recuperare il giusto equilibrio strutturale del corpo raggiungendo uno stato ottimale di salute fisica e mentale.

Questa terapia si basa sul concetto che il corpo umano è un'architettura dinamica il cui funzionamento non ha errori quando si mantengono sani gli standard di vita.
Hashimoto inoltre sosteneva che la salute di ogni essere umano fosse basata su 5 principi fondamentali:

  • Respirazione
  • Alimentazione
  • Movimento
  • Pensiero
  • Ambiente e nostra relazione con esso

Nella vita di tutti i giorni siamo sottoposti a molto stress, e ci risulta praticamente impossibile raggiungere un equilibrio perfetto: impegnandoci però a curare singolarmente ognuno dei 5 fattori è possibile vivere serenamente in salute.
Con il Sotai Intuitivo si possono migliorare le funzioni celebrali attraverso il movimento corporeo.

MASSAGGIO THAI

Il massaggio tradizionale thailandese ha origini davvero molto antiche, si suppone intorno a 2500 anni fa ed esistono due stili relativamente simili nelle manovre, il Northern style di Chiang Mai, e lo stile della corte reale di Bangkok, insegnato al tempio Wat Po…

Le posizioni sono state influenzate e arricchite dall’antichissima tradizione ayurvedica per la cura del corpo e dalla pratica dell’ Hata Yoga.

Per questa ragione, il massaggio thailandese, mantiene in sé i benefici degli allungamenti e torsioni classiche della disciplina yogica e viene potenziato da digitopressioni e mobilizzazioni tipiche dei trattamenti della Medicina Cinese, TuiNa e Shiatsu.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie.